lunedì 29 dicembre 2014

Antipasti: Cestini di brisèe con stracchino e salmone e stracchino e salame





Antipasti
Cestini di brisèe con stracchino e salmone e stracchino e salame

Ingredienti: 

  • 1 rotolo di pasta brisèe
  • stracchino q.b.
  • salame ungherese
  • salmone affumicato
Ricavare dei cerchi dalla pasta brisèe con l'aiuto di un coppapasta (il mio di 8 cm). Bucherellate con una forchetta. Disporre i cerchi di pasta su degli stampi da muffin capovolti e infornare a 180° per 20 minuti o comunque sino a che non risulteranno ben dorati. 
Lasciare raffreddare e farcire con stracchino e una fetta di salame ungherese oppure con stracchino e una fettina di salmone affumicato. 

sabato 27 dicembre 2014

Antipasti: Tramezzini con crema di peperoni e tramezzini con crema di carciofini




Antipasti
Tramezzini con crema di peperoni e tramezzini con crema di carciofini

Ingredienti: 

  • pane bianco da tramezzi
  • mezzo barattolo di peperoni grigliati sott'olio
  • mezzo barattolo di carciofini grigliati sott'olio
  • 200 g di formaggio philadelphia
Frullare i peperoni con 100 g di philadelphia e mettere da parte. 
Frullare i carciofini con 100 g di philadelphia e mettere da parte. 
Spalmare il composto sul pane da tramezzino, ricoprire con un altra fetta e ricavare 8 triangoli da ogni fetta. 
Lasciare riposare e i tramezzini sono pronti. 

venerdì 26 dicembre 2014

Antipasti: Patate avvolte nella pancetta

 

Antipasti
Patate avvolte nella pancetta

Ingredienti: 

  • 5 patate medio piccole
  • 1 etto di pancetta tesa 
  • parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
Lessare le patate intere con la buccia (in pentola a pressione 8/10 minuti da quando inizia a fischiare...in pentola normale sino a che non risultano morbide se punte con la forchetta).
Lasciare raffreddare e sbucciare le patate. 
Tagliare a pezzi e cospargere di parmigiano grattugiato. Avvolgere ogni pezzo di patata in mezza fetta di pancetta. Spolverare con sale e pepe.


Infornare per 10/15 minuti a 200°. 



lunedì 22 dicembre 2014

Biscotti: Biscotti con farina di riso e bacche di goji


Biscotti
Biscotti con farina di riso e bacche di goji

Deliziosi e friabili biscottini  che ti fanno proprio stare bene quando li mangi! Niente sensi di colpa... sarà per le rinomate e benefiche proprietà delle bacche di goji o per la farina di riso mista alla farina gialla... ma provateli!

Ingredienti: 

  • 120 g di farina di riso
  • 80 g di burro morbido
  • 80 g di zucchero di canna
  • 80 g di farina di mais
  • mezzo cucchiaio di lievito
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 20 g di bacche di goji (volendo potete sostituire con l'uvetta)
Mettere a bagno le bacche di goji in acqua fredda in modo da farle rinvenire. 
Mescolare la farina di riso con il burro. Unire gli altri ingredienti e lavorare sino a formare una palla omogenea (rimarranno i puntini gialli della farina di mais). 
Formare delle palline grandi quando una noce e appiattirle leggermente. Disporre in una teglia foderata di carta forno e cuocere per 15 minuti a 170°. Appena sfornati saranno ancora un po' morbidi per cui lasciateli riposare nella teglia calda. 
Una volta raffreddati potete spolverarli con lo zucchero a velo. 


giovedì 18 dicembre 2014

Torte salate: Rotolo al salmone

Torte salate
Rotolo al salmone

Ingredienti: 

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 70 g di salmone affumicato
  • passata di pomodoro (qualche cucchiaio)
  • 1/2 pomodori 
  • 1 mozzarella
Stendere la sfoglia e ricoprire con un sottile strato di passata di pomodoro. Disporre al di sopra il pomodoro tagliato a fette, le fette di salmone affumicato e i dadini di mozzarella. 
Richiudere il rotolo, bucherellare con la forchetta e cuocere per 30 minuti a 200°. 


lunedì 15 dicembre 2014

Primi: Orecchiette pasticciate con ragù di piselli e formaggio




Primi
Orecchiette pasticciate con ragù di piselli e formaggio

Ingredienti per 4 persone: 

  • 300 g di orecchiette
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 150 g di care macinata
  • due manciate di piselli surgelati
  • sale
  • peperoncino
  • formaggio (tipo emmental, mozzarella o caciotta)
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo
Per il sugo far rosolare carne macinata e piselli con olio evo. unire poi la passata di pomodoro, il sale e il peperoncino e lasciare cuocere per 25 minuti a fuoco basso.
Lessare le orecchiette e condire con il ragù di carne e piselli. 
Travasare in una pirofila da forno, cospargere di parmigiano grattugiato e con il formaggio che avete scelto (nel mio caso emmental e caciotta grattugiati). 
Ripassare in forno a 200° sino a che il formaggio non si scioglie. 

mercoledì 10 dicembre 2014

Primi: Spaghetti con polpette




Primi
Spaghetti con polpette

Un classico della tradizione: chi può resistere ad un piatto fumante di spaghetti con polpette? Ecco la mia versione con polpette morbidissime grazie a un pochino di yogurt nell'impasto oltre il solito pane ammollato nel latte.

Ingredienti per 4 persone: 

  • polpette al sugo secondo la ricetta che trovate QUI
  • 320 g di spaghetti trafilati al bronzo
  • parmigiano grattugiato
Per prima cosa preparare le polpette secondo la ricetta che trovate QUI
Ora lessate gli spaghetti e scolarli al dente. Far saltare in padella con le polpette e il loro sugo e servire ben caldi con una spolverata di parmigiano grattugiato. 

venerdì 5 dicembre 2014

Zuppe e minestre: Zuppa di fregola e casu ascedu (casu axedu)




Zuppe e minestre
Zuppa di fregola e casu ascedu (casu axedu)

Scusate per le foto orrende che ho fatto stavolta (con tanto di tovaglia a quadri sottostante XD) che non rendono assolutamente merito a questa ottima zuppa della tradizione sarda. A mia discolpa il giorno non stavo molto bene e mi son limitata a fare un paio di foto veloci XD
La zuppa di casu ascedu (o casu axedu) è una minestra tipica della Sardegna a base di brodo, fregola e formaggio acido di latte ovino o caprino, il casu axedu appunto.

Ingredienti:

Per prima cosa preparare il brodo secondo la ricetta che trovate QUI
Ora passiamo alla preparazione della zuppa. 
Scaldare circa un 1,2 litri di brodo. Appena bolle buttare la fregola e cuocere secondo il tempo indicato nella confezione (varia sia a seconda della marca che della grandezza della fregola). 
Una volta cotta versare nei piatti e scogliere all'interno il casu axedu. 



mercoledì 3 dicembre 2014

Torte: Torta cocco e mandorle




Torte
Torta cocco e mandorle

La torta cocco e mandorle è una torta molto veloce da fare e morbidissima. Ottima per una sana colazione o per una sfiziosa merenda.

Ingredienti: 

  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 100 g di mandorle tostate
  • 60 g di cocco grattugiato
  • 140 g di latte
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
Tostare le mandorle e ridurle in polvere con il mixer. Unire lo zucchero e attivare il mixer. Poco per volta aggiungere le uova e il burro ammorbidito. Poi il cocco grattugiato, il lievito, il latte e la farina. Far girare il mixer sino a ottenere un composto senza grumi. 
Imburrare una teglia e versare il composto. 
Cuocere per 40 minuti a 170-180°.
Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo. 

lunedì 1 dicembre 2014

Gnocchi: Gnocchi di riso cinesi con verdure




Gnocchi
Gnocchi di riso cinesi con verdure

Gli gnocchi di riso sono un tipico piatto della cucina cinese che si realizza con tre semplici ed economici ingredienti: farina di riso, farina 00 e acqua. In genere vengono conditi con delle verdure saltate e salsa di soia e sono davvero ottimi. Un piatto sfizioso e dal prezzo davvero bassissimo.
Ecco la ricetta!

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 100 g di farina di riso
  • 50 g di farina 00
  • acqua q.b.
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 zucchina
  • salsa di soia
  • zenzero
Impastare la farina di riso e la farina 00 unendo acqua quanto basta per amalgamare. Lavorare l'impasto per pochi minuti sino a ottenere una palla liscia e omogenea. Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti. 

Nel frattempo preparare il condimento. 
Tagliare le carote e le zucchine a listarelle e la cipolla grossolanamente. Far saltare in padella le verdure con un filo di olio a fiamma molto vivace. 


Le verdure dovranno rimanere un po' croccanti.
A cottura quasi terminata unire zenzero in polvere e sfumare con la salsa di soia. 

Ora stendere l'impasto degli gnocchi in quadrati o rettangoli abbastanza sottili (spessore di 1-2 mm) 
aiutandosi con il mattarello e un po' di farina affinché l'impasto non si appiccichi. 


Ricavare ora tanti rettangoli della larghezza di 1 cm e lunghezza di 3-4 cm. 
Immergere poco per volta gli gnocchi in acqua bollente salata e cuocere per circa 3 minuti. Sollevare gli gnocchi e versarli direttamente nella padella del condimento. 
Far saltare il tutto per un minuto e servire caldi. 
 

lunedì 17 novembre 2014

Gnocchi: Gnocchi di semolino con radicchio, mozzarella e noci





Gnocchi
Gnocchi di semolino con radicchio, mozzarella e noci

Ingredienti:

  • 1 litr0 di latte
  • 150 g di semolino (grana fine)
  • 50 g di burro
  • 1 uovo
  • sale
  • parmigiano grattugiato
  • 1 radicchio
  • 1 cipolla
  • una manciata di noci già sgusciate
  • 1 mozzarella
In una grossa pentola antiaderente versare il latte e il burro. Portare in ebollizione.
Quando bolle versare lentamente il semolino continuando a mescolare con la frusta.
Mescolare per circa 20, dovrà uscire della consistenza della polenta.
Quando è pronta versare un uovo mescolando velocemente il tutto. Salare e pepare.
Versare il composto abbastanza denso negli stampi monodose, io a forma di rombo, e lasciare raffreddare completamente.

Nel frattempo preparare il condimento. Affettare cipolla e far rosolare in padella con un filo di olio evo. Unire poi il radicchio affettato sottilmente e far saltare qualche minuto (giusto il tempo che appassisca un po'.

Dopo qualche ora sformare gli gnocchi così ottenuti. Disporli in una teglia, ricoprire con il radicchio, le noci sbriciolate, i dadini di mozzarella e abbondante parmigiano grattugiato e passare in forno a 200° sino a che non si gratinano un pochino. Servire caldi.


mercoledì 12 novembre 2014

Uova: Uova in camicia con patate all'austriaca




Uova
Uova in camicia con patate all'austriaca

Ingredienti per 4 persone:

  • 6/7 patate medie
  • 1 grossa cipolla
  • 100 g di pancetta a cubetti
  • olio evo
  • 4 uova
  • sale
  • pepe
Tagliare le cipolle a fette e far rosolare in padella insieme alla pancetta. Mettere da parte. 
Tagliare le patate in 4 e poi a fettine sottili e farle rosolare in padella con dell'olio evo. Rigirarle di tanto in tanto e proseguire la cottura sino a che non saranno pronte. 
Salare e pepare e riunire pancetta e cipolle. Far saltare ancora due minuti in modo che i sapori si mescolino per bene. 
Ora passare alle uova in camicia. 
Far scaldare una pentola di acqua. Appena inizia a bollire abbassare il fuoco. Rompere un uovo alla volta in una ciotolina, creare un vortice nell'acqua con un cucchiaio e versare l'uovo al centro del vortice. L'acqua dovrà sobbollire leggermente. Tempo tre minuti e l'uovo è pronto. Procedere con gli altri tre. 

Servire le patate all'austriaca con al di sopra un uovo in camicia. 

mercoledì 5 novembre 2014

Primi: Orecchiette broccoli e salsiccia




Primi
Orecchiette broccoli e salsiccia

Ingredienti:
  • 320 g di orecchiette
  • 1 cespo di broccoli
  • 200 g di salsiccia
  • 1 spicchio di aglio
  • olio evo 
  • peperoncino
Lessare i broccoli. 
Sgranare la salsiccia eliminando il budello. Far soffriggere la salsiccia con un filo di olio evo. 
Far soffriggere uno spicchio di aglio in padella. Unire la salsiccia e i broccoli a pezzetti. Far insaporire per qualche minuto. Se volete aggiungete un po' di peperoncino in polvere. 

Lessare le orecchiette, scolare al dente e terminare la cottura in padella con un po' di acqua di cottura e il condimento di broccoli e salsiccia. 

lunedì 3 novembre 2014

Torte: Torta al pistacchio




Torte
Torta al pistacchio 

Ingredienti:
  • 2 vasetti di yogurt al pistacchio
  • 3 uova
  • 4 + mezzo vasetti di farina
  • 2 vasetti di zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • mezzo vasetto di olio di semi
Montare il bianco a neve.
Unire tuorli, zucchero e yogurt. Aggiungere farina, lievito e olio. Girare bene sino a ottenere un impasto omogeneo. Unire i bianchi montati a neve.
Oliare uno stampo per torte, versare il composto e infornare per 30/35 minuti a 180°.
Far raffreddare e poi togliere dallo stampo e cospargere di zucchero a velo.

giovedì 30 ottobre 2014

Torte salate: Sformato patate e wurstel



Torte salate
Sformato patate e wurstel (ricetta di Francesca)

Ricetta molto furba e veloce che mi ha dato la mia amica Francesca. Potete benissimo preparare questa ricetta in anticipo e servire lo sformato come stuzzichino durante un buffet o una festa o anche gustarlo tiepido per cena.
Pochi semplici ingredienti che abbiamo sempre in casa e pochissimi passaggi per un risultato sfizioso di cui i bambini....ma non solo....andranno ghiotti!

Ingredienti: 

  • 6 patate medie
  • 3 wurstel grandi
  • 1 cipolla
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe 
  • noce moscata
Tritare una cipolla e farla rosolare in padella con i wurstel tagliati a pezzetti. 
Bollire le patate. Quando saranno morbide passarle nello schiacciapatate. Condire con sale, pepe e noce moscata. 
Unire wurstel e cipolla e un uovo. 
Mescolare bene  e disporre il composto in una teglia della forma che preferite (francesca ha usato lo stampo da plumcake, io una teglia tonda).
Infornare a 180° per 20 minuti. 
Magiare tiepido o a temperatura ambiente. 

sabato 18 ottobre 2014

Secondi: Arrosto arrotolato con uvetta e Marsala



Secondi
Arrosto arrotolato con uvetta e Marsala

Ingredienti: 

  • carne per arrosto di manzo (circa 800g)
  • 1 cipolla
  • 50 g di uvetta
  • 100 g di pancetta a cubetti
  • 5 foglie di salvia
  • Marsala (circa 50 ml)
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe
Tritare la cipolla e le foglie si salvia e far rosolare in padella con olio evo. Unire la pancetta e far rosolare anch'essa. 
Ammollare l'uvetta e unirla al resto del ripieno. 

Aprire la carne e batterla con il batticarne per assottigliarla. Salare e pepare e disporre il ripieno all'interno. Richiudere l'arrosto con lo spago da cucina. 
Rosolare in una teglia con un filo di olio evo, sfumare con il Marsala e proseguire la cottura per circa 30 minuti bagnando di tanto in tanto l'arrosto con il fondo di cottura. 
Lasciare raffreddare, eliminare lo spago e tagliare a fette. 

martedì 14 ottobre 2014

Uova: Uova in camicia con rosti stile Jamie Oliver




Uova
Uova in camicia con rosti stile Jamie Oliver

Ingredienti: 
  • 4 uova
  • 2 patate grandi (circa 600g)
  • 3 carote
  • 200 g di piselli surgelati
  • senape
  • olio evo
  • sale
  • pepe
Grattugiare carote e patate. Spolverare con un pizzico di sale e lasciare riposare per 5 minuti in modo che perdano l'acqua in eccesso. Strizzare bene per eliminare i liquidi. Poi condire con olio e pepe e disporre in una teglia foderata di carta forno in uno strato sottile. Pressare bene. Infornare in forno già caldo a 180° per 35 minuti.

Lessare i piselli in acqua calda per pochi minuti e poi passarli sotto l'acqua fredda per bloccare la cottura. Condire con senape, pepe e olio. 

Ora passare alle uova in camicia. 
Far scaldare una pentola di acqua. Appena inizia a bollire abbassare il fuoco. Rompere un uovo alla volta in una ciotolina, creare un vortice nell'acqua con un cucchiaio e versare l'uovo al centro del vortice. L'acqua dovrà sobbollire leggermente. Tempo tre minuti e l'uovo è pronto. Procedere con gli altri tre. 

Sfornare il rosti, disporre al di sopra i piselli già conditi e le uova con un pizzico di sale e pepe e un filo di olio evo a crudo. 
Ecco un pranzetto sfizioso!



mercoledì 8 ottobre 2014

Dolci: Rotolini di pane alla Nutella





Dolci
Rotolini di pane alla Nutella

Ricetta semplice e golosa che sta spopolando nel web in questo periodo. Ovviamente anche io non ho potuto resistere e ho provato la versione al forno (i rotolini possono anche essere fritti nel burro ma mi sembrava di ciccioneggiare troppo!)

Ingredienti per 10 rotolini: 

  • 1 confezione di pane bianco senza crosta (5 fette)
  • nutella q.b.
  • latte q.b.
  • zucchero di canna q.b.
  • 1 uovo
Stendere le fette di pane bianco senza crosta con il mattarello. Tagliare a metà. 
Spennellare leggermente le fette con il latte. Spalmare un generoso strato di nutella e richiudere i rotolini. Spennellare con il tuorlo d'uovo e spolverare con lo zucchero di canna per ottenere una crosticina più golosa e croccante. 
Infornare per 10 minuti a 200°. 


giovedì 2 ottobre 2014

Pesce e crostacei: Calamari ripieni al sugo



Pesce e crostacei
Calamari ripieni al sugo


Ingredienti per 4 calamari:
  • 4 calamari grandi 
  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 2 pomodori secchi
  • aglio
  • acqua
  • sale
  • peperoncino q.b.
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • pomodori maturi
Pulire i calamari (come fare lo potete trovare qui). Tritare i tentacoli con la mezzaluna. Unire uno spicchio di aglio anch'esso tritato e far soffriggere il tutto in una padella con un filo di olio.
Aggiungere poi un uovo, i pomodori secchi, abbondante prezzemolo tritato, sale, peperoncino, 2 cucchiai di parmigiano e pan grattato quanto basta a ottenere un composto granuloso.
Dividere il ripieno in quattro parti e farcire i calamari. Chiudere con uno stecchino.

Far rosolare i calamari in una padella con un filo d'olio. Dopo qualche minuto unire i pomodori tagliati a cubetti, un pizzico di sale, prezzemolo e peperoncino. Cuocere ancora 5 minuti ed ecco pronti i calamari  ripieni.


giovedì 25 settembre 2014

Crostate: Crostata con Nutella e banane

 



Crostate
Crostata con Nutella e banane

Ingredienti:

  • 250 g di farina 
  • 1 uovo
  • 100 g di burro
  • 90 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Nutella
  • 2 banane mature
Sbattere l'uovo con lo zucchero, poi unire il burro a cubetti a temperatura ambiente, la farina, il lievito e il sale e iniziare a impastare. Formare un panetto e riporlo in frigorifero per mezzora avvolto nella pellicola trasparente. 
Stendere la frolla lasciandone un terzo per la copertura. 
Stendere poi uno strato di Nutella e le rondelle di banana. Ricoprire con la restante frolla sbriciolata. 
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti (se necessario coprire con un foglio di alluminio a metà cottura per non far scurire troppo la superficie. 


venerdì 12 settembre 2014

Pasta fresca: Culurgiones di patate e menta








Pasta fresca 
Culurgiones i patate e menta

Innazitutto un mega GRAZIE A DANIELA !
La mamma della mia amica Isabella questa estate ci ha fatto da maestra di Culurgiones. Abbiamo seguito piano piano la ricetta e imparato a chiudere i ravioli con la tipica chiusura a spiga!!! Che bellezza!
I suoi sono sicuramente più belli, ma per essere le prime volte diciamo che ce la siamo cavata bene ed è stato un bellissimo pomeriggio tra chiacchiere e cucina!

I Culurgiones sono una specialità dell'Ogliastra, meravigliosa zona della Sardegna ricca di buoni piatti e posti e panorami mozzafiato. Si tratta di ravioli belli cicciotti con un ripieno di patate, formaggio e menta chiusi a spiga. Il ripieno in realtà varia molto a seconda delle zone, io vi propongo quello di Daniela, a base di "casu 'e fitta", un formaggio che si ottiene dalla lavorazione del "casu axedu"(infatti potete usare se non trovate il "casu 'e fitta" anche il "casu axedu" tenendo conto che rimane meno salato dunque dovrete aumentare le dosi di sale nel ripieno, oppure ancora il "casu ammurgiau"), più pecorino grattugiato e ovviamente le immancabili patate e la menta fresca.
In caso non abitiate in Sardegna e aveste difficoltà a reperire i formaggi potete sostituirli con 150 g di formaggio pecorino fresco grattugiato e 150 g di pecorino stagionato grattugiato. Amici dell'Ogliastra non odiatemi!

Per facilitarvi le cose mamma mi ha filmato durante la chiusura di un raviolo, perchè davvero come ha detto Daniela, è più facile a farsi che a dirsi!

Ingredienti per la pasta: 

  • 300 g di granito
  • 300 g di semola rimacinata fine
  • 300 g di acqua tiepida
  • sale q.b.
Ingredienti per il ripieno: 
  • 1.2 kg di patate rosse (pesate con la buccia)
  • 300 g di casu 'e fitta o casu axedu o casu ammurgiau
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • 10-12 foglie di menta fresca
  • mezzo bicchiere di olio evo
  • 3 spicchi di aglio
  • sale (solo se usate il casu axedu)
Iniziate mettendo a bollire le patate intere con la buccia e lasciatele cuocere sino a che non diventano belle morbide. 
Quando le patate sono ancora calde eliminate la buccia e schiacciatele nello schiacciapatate. 
Lasciare raffreddare un poco. 
In un pentolino far soffriggere 3 spicchi di aglio in mezzo bicchiere di olio evo, facendo attenzione a non far scurire l'aglio. 
Eliminate gli spicchi di aglio e unite l'olio alle patate. 
Unite anche il formaggio grattugiato e il casu 'e fitta o il casu axedu (se usate quest'ultimo unite anche un pochino di sale al ripieno).
Infine unite la menta tagliata a mano. 

 

Ora preparate la pasta. Impastare granito, semola rimacinata, acqua e sale. Mettere a riposare l'impasto. 

Stendere l'impasto. Se avete l'Imperia come macchina stendi pasta arrivate alla terzultima misura.


Ricavare dei cerchi da 8 cm con un coppapasta.

Ora procedere a realizzare il raviolo. Prendere un disco di pasta e mettere al centro un cucchiaino abbondante di ripieno. Piegare a metà e premere il ripieno sino a farlo sembrare una mezzaluna.
Iniziare a chiudere pizzicando a un'estremità, poi pizzicare il lembo destro e poi il sinistro e procedere così sino al termine del raviolo.
Ecco il video. 




Cuocere i culurgiones per pochi minuti in abbondante acqua salata, scolare delicatamente e condire con un sugo rapido di pomodoro e aglio,oppure burro, salvia e pecorino.



lunedì 8 settembre 2014

Pesce e Crostacei: Cozze alla Catalana a modo mio




Pesce e crostacei
Cozze alla catalana a modo mio

Ingredienti per 2 persone: 
  • mezzo chilo di cozze
  • 1 porro (o 1 cipolla di tropea se preferite)
  • 2 pomodori
  • olio evo 
  • sale
Pulire le cozze sotto l'acqua corrente. Raschiare bene la superficie con un coltello per eliminare le incrostazioni e eliminare il bisso. 
Riporre le cozze in una pentola capiente sul fuoco a fiamma vivace e aspettare che si aprano. 
Buttare le cozze che rimangono chiuse. 
Tenere la valva con la cozza e condire con un porro affettato finemente, pomodoro a cubetti, sale e olio evo. 

Ecco pronte le cozze.
Tutte le immagini e le foto presenti su questo sito mi appartengono.
Se le prendete SIETE PREGATI di citare la fonte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...